Torna a Rassegna Stampa

NUOVA NORMATIVA IN MATERIA DI CONDOMINIO

28 February 2013

Per una migliore comprensione anche da parte degli utenti alleghiamo il confronto tra il disegno di legge e la normativa pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Non mancano però già le polemiche, come riporta l’articola del Secolo XIX del 20 maggio 2013, in quanto le maggiori associazioni che rappresentano gli amministratori professionali, gli edili ed i proprietari edilizi chiedono a gran voce una proroga in quanto si rischierebbe il caos e la paralisi del mercato edile nazionale a causa dell’istituzione, per l’esecuzione di lavori straodinari, di un apposito fondo speciale pronto al momento dell’avvio delle opere.

Altro nodo cruciale è lo stravolgimento del principio di solidarietà in caso di morosità di un condomino; mentre prima rispondeva il condominio solidarmente, ora il creditore potrà rivalersi direttamente sul condomino moroso (criterio di per se giusto) con il rischio di apertura di ulteriori contenziosi i quali antrebbero ad intasare ulteriormente il sistema giuridico italiano con conseguente allungamento delle atlanta web design pratiche di recupero del credito stante l’attuale situazione del mercato immobiliare nazionale (decreto ingiuntivo, pignoramento immobiliare, ecc).

Alleghiamo un estratto dell’articolo del Secolo XIX del 28-05-2013.

Articolo Secolo XIX del 20-05-2013